// post...

Mano sinistra

A ciascuno secondo i bisogni, da ciascuno secondo i tubi.

Questa finanziaria è veramente ben fatta. Niente tasse alle già tartassate famiglie, stop agli sprechi da parte degli enti locali, da sempre esose associazioni a delinquere e carbonari consessi comunisti. Finalmente le famiglie saranno liberate da carichi fiscali insopportabili e potranno tornare a risparmiare, facendo decollare l’economia del belpaese. Comuni, Province e Regioni dovranno finalmente imparare a lavorare senza scialacquare le risorse che gli operosi quadri del nordest continuano a produrre incessantemente. Le tasse d’ora in poi le pagheranno solo quelli che hanno i tubi. Grossi tubi. Finalmente un criterio equo e democratico per trovare fondi da destinare ai servizi. A ciascuno secondo i bisogni, da ciascuno secondo i tubi.
Hai un tubo? Paghi. Non hai un tubo? Non paghi.
E questo governo farà in modo di non farci avere un tubo.

Nessun tag associato a questo articolo

Commenti

Nessun commento per “A ciascuno secondo i bisogni, da ciascuno secondo i tubi.”

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook