// post...

For a better life

Defilippiche. Sterminio da prima serata

Io e Twist ‘n snack. Di fronte una donna che aveva preferito la reincarnazione al lifting. Il tutto dentro la televisione. Twist ‘n snack è una cosa veramente pregevole: una scatolina con dei bastoncini al burro e farina di frumento. A sostegno il rosato del Salento. (Residuo).
In quella scena alcuni coglioni, due troie, una poltroncina stile decò, bungalows improvvisati da scenografi (per l’appunto) improvvisati. La contesa era l’amore. Di chi? Da chi? Beh, questo non so dirlo, da alcuni chili di carne macinanda presumo, assemblati per risultare gradevoli alle adolescenti brufolose dell’hinterland milanese.
Se io fossi il dio dei destini vorrei disporre solo di due cose: un gettone e un distributore di ictus a gettoni, per sterminare, novello erode, una generazione evidentemente venuta su male. Una generazione che attende da Maria De Filippi la salvezza. Una signora che, probabilmente, ha relazioni parimenti amorose quali quelle con cotanto Costanzo, con le piante grasse del di lei davanzale. Io non credo di essere tenuto a sopportare tutto ciò. Mi armerò di motosega al prossimo raduno dei nichilisti mitteleuropei e comincerò a sterminare. Come primo segno che, un giorno, qualcosa dovrà, in qualche maniera, cambiare.

Tags:

Commenti

Un commento per “Defilippiche. Sterminio da prima serata”

  1. Potremmo prendere due piccioni con una fava. Sarebbe sufficiente legalizzare la ricerca scientifica sui partecipanti alle trasmissioni della MdF: per grado di evoluzione non li ritengo granché dissimili dall’embrione. Magari ci si cava fuori qualcosa di buono, visto che dal guano si ricava fertilizzante… saluti.

    Scritto da Stark | Giugno 3, 2005, 21:26

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook