// post...

Mano sinistra

Ma vattene affanculo

Da oggi Pulcinella Mastellone non è più nell’Unione. Da oggi è più probabile che ci stia io.
Spartire qualcosa con un democristiano che sta in un partito che si chiama Udeur, uno che stima Casini, uno che stima pur Don Andreotti, uno che usa il suo 0.1% di voti ottenuti con il “donclemè famme ‘a grazia” per sistemare la mugliera sulla seggiola di presidente del consiglio regionale della Campania, è come giocare a tetris con un kapò a Birkenau e poi lamentarsi se insiste per sostituire i pezzetti ad angolo retto con ebrei a braccia aperte.
Con certa gente abbiamo il dovere morale di non parlare, di non trattare, di sentirci migliori.
Oggi Mastella esce dall’Unione, buongiorno Unione.

Nessun tag associato a questo articolo

Commenti

Nessun commento per “Ma vattene affanculo”

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook