// post...

Nemmeno un dio per pisciare

Sanctus

E dunque il vecchio papa polacco sarà beato e prevedibilmente, santo. Nessuno meglio di lui. Non tanto per meriti spirituali sui quali non so e non voglio giudicare, quanto per la valenza del suo pontificato. Wojtyla ha “santificato” la Chiesa, l’ha avvicinata alla terra e allineata con il nostro tempo profano. Le ha tolto l’ultimo velo di sacralità. Ha santificato i misteri di Fatima, rivelando quello che custodiva, in virtù del suo mistero, maggiori legami con il numinoso e il terrifico proprio del sacro. Perchè ciò che è santo è la versione diurna e pacificata di un mondo sacro indistinto e aperto all’angoscia del divenire. Un mondo sacro che va scomparendo dall’ambito della religione per ricomparire in forme miste e trasversali dove non c’è nessun custode del sacro a mitigarne la potenza: nella violenza pura e ingiustificata, nelle allucinazioni travestite da obiettivi della società occidentale, nei fondamentalismi di ogni genere. E’ emblematico che per giustificarne la santificazione si ricorra alla prova del “miracolo”, alla manifestazione del sacro per eccellenza… bisognerebbe invece santificarlo in virtù della sua opera di santificazione, e, per certi versi, di profanazione. Questo dimostra quanto la Chiesa cattolica abbia perso nel tempo la capacità di rappresentare in qualsiasi modo, il divino. La Chiesa non ha più un linguaggio comune con il suo dio, e può solo tentare di salvare (giustificare, in ebraico) il suo regno terreno, in una corsa sempre più affannosa verso la ricerca di un senso. Una ragione avvolgente e per questo debolissima sempre meno in grado di comprendere le forme nuove dell’etica, della società, della psicologia, del pensiero. La santificazione è la desacralizzazione della Chiesa, il suo suicidio. Vengano allora nuovi santi, ognuno con i suoi miracoli ormai privi di ogni senso sacro. Venga con loro la fine della Chiesa. Adveniat, igitur.

Nessun tag associato a questo articolo

Commenti

Nessun commento per “Sanctus”

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook