// post...

For a better life

Tanto ci meritiamo

Sventolare un assorbente interno scambiandolo per zucchero: questo è troppo. Abbiamo sopportato ascelle pezzate e ali anatomiche, diarrea ostentata dopo il riso che non scuoce e una cosa, qualunque cosa faccia, che si chiama Vagisil. Ma il tampax nel caffè no!!!!

Abbiamo dato tutto alla pubblicità e ora ci ripaga con lo scempio del pudore, l’abbattimento delle barriere architettoniche tra noi, poveri adolescenti rappresi, e loro, le innominabili, altere e segretissime mestruazioni. E lo fa, come ad ammormidirne l’impatto, con quel gergo idiota e parimenti aulico.

Il prossimo passo mi spaventa, e lo so, quello stacchetto in prima serata sarà sconvolgente:
“Mamma mamma! ho orinato in maniera desueta! la pur valida carta igienica Cacodur non mi aiuta nell’operazione di ravvedimento igienico: come farò? come farò?!” “Ma no figliolo, non turbarmi mentre adopero con soddisfazione il clistere Stapposì che tante soddisfazioni ci dona, e poi coglione della mamma, quella è merda!

Nessun tag associato a questo articolo

Commenti

Nessun commento per “Tanto ci meritiamo”

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook