// post...

For a better life

Un fascista massone

L’arresto del simpatico Saya, massone e fascistello, è stato l’occasione per andare a curiosare sul sito della Destra Nazionale. E lì, tra un santino di Bush e uno strip della Fallaci, vi ho trovato cotanto manifesto ideologico:

La Destra non è già (non ancora?), non può (ma ci prova), non vuole essere la “guardia del corpo” (eh sì che di guardie del corpo ve ne intendete…) di privilegi di individui e di classi (beh se ci scappa qualcosina…); ma vuole essere la grande guardia che tutela la sicurezza e la grandezza immancabile (immancabile? mmm, mi puzza di boiata…) del Popolo Italiano (che bello rivedere popolo con la P maiuscola!). Solo uomini di poca e mala fede (beh più poca che mala credo…), possono dubitare della purezza della nostra fede (no questo mai!)! Noi nulla chiediamo (d’altronde noi nulla vi diamo…), ma siamo pronti a dare tutto (davvero, non fa nulla…), anche se necessario (eh eh, senza quella virgola là in mezzo la frase perde qualcosa, no?), la vita (ecco qui andava un’altra virgola… però che palle sta punteggiatura cattosocialista…) per la causa dell’Italia. E se vogliamo ripulire l’Italia dal marcio che vi si annida (lo vogliamo? ma sì dai famolo aò!), e se vogliamo, fermissimamente (alèèè oh oh!!!) vogliamo riportare una ferrea disciplina in tutta la Nazione (il giornale?), non è certo per stolta ambizione (ma che sei matto?!) ma è semplicemente perchè i nostri morti ci hanno lasciato un testamento vergato con il sangue (allora, che abbiano lasciato il testamento va bene…. che siano Vostri morti va bene… ma che l’abbiano vergato!!!! beh io non potrei mai essere un vostro morto perchè non so proprio come si verga…), il sangue di coloro che morendo fecero grande l’Italia (nomie e cognomi, please… o forse stanno nel solito listone di Licio Gelli?). La Destra snuda la sua spada (quindi riassumiamo: il testamento si verga e la spada si snuda) per tagliare i troppi nodi di gordio (sì decismanete troppi, io ci passo a stento con la macchina certe mattine), che irretiscono e intristiscono la vita Italiana (il primo aggettivo che sovrasta per degnità il suo misero sostantivo!). Chiamiamo Iddio sommo (mi sarei aspettato quantomeno una convocazione all’altezza dell’ospite…) e lo Spirito immortale delle migliaia di morti (se famo du spaghi?) a testimoni che un solo impulso (in questo siamo un po’ diversi, in effetti) ci spinge, una sola volontà ci raccoglie, un solo pensiero ci infiamma: contribuire alla grandezza e alla salvezza della Patria (per la grandezza ci stiamo atterzzando, quanto alla salvezza… meglio sperare nei playout…). Uomini della Destra di tutta Italia (dite a me?), tendete gli spiriti e le forze (io tendo, tendo..ma non si stira…), bisogna vincere e con l’aiuto di Dio (senza, si sa, non si fa gnente ormai…) | VINCEREMO |(e con i gol in trasferta passiamo pure il turno! EVVAI!)

Nessun tag associato a questo articolo

Commenti

Un commento per “Un fascista massone”

  1. Sono anche io piuttosto allibito da questa storia, soprattutto nel vedere il tono gogliardico con cui è stata recepita dalla gente.
    E’ un segnale secondo me molto indicativo del livello di inconsapevolezza degli italiani rispetto a ciò che accade loro intorno.

    Complimenti per il tuo blog

    Scritto da TheZar | Luglio 3, 2005, 15:51

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook