// post...

Mano sinistra

In nome della democrazia (La ballata di Hamas)

Si diceva che la democrazia avrebbe risolto tutti i problemi, la democrazia avrebbe liberato i popoli dalla schiavitù. Si diceva che la gente avrebbe scelto in autonomia i propri rappresennati, e questi sarebbero stati rappresentanti legittimi. Si pensava che i popoli avrebbero naturalmente cercato la pace e il benessere, proprio come succede da noi. I governi si sarebbero succeduti e l’alternanza avrebbe smussato via via le divergenze, creando una vera società democratica. Questo sarebbe successo perchè tutti gli uomini sono in grado di ragionare con la propria testa. La maggioranza di essi avrebbe scelto e la minoranza sarebbe stata rispettata, nell’interesse di tutti. Succede a volte che qualcuno ha idee diverse, e che queste idee diventino piano piano le idee di tutti. Succede che queste idee non siano quelle che credevamo sarebbero dovute essere, succede che qualcuno cerca a volte una pace diversa da quella che avremmo immaginato. Succede magari che questa pace non ha più voglia di aspettare. E allora diventa una pace violenta, che si ottiene a scapito di altri. E noi allora non risuciamo più a capire quel tipo di pace, quel tipo di popolo, quel tipo di idea. Eppure siamo certi che è stato usato il metodo che avevamo insegnato noi. E allora si pensa che quel popolo non è ancora maturo, che non è ancora democratico abbastanza. che quella democrazia è un pericolo per gli altri. E si fa di tutto per capovolgerla. In nome della democrazia. In nome di idee migliori. In nome della pace e del benssere. Della nostra pace, del nostro benessere.

Nessun tag associato a questo articolo

Commenti

Un commento per “In nome della democrazia (La ballata di Hamas)”

  1. Bella democrazia, indire LIBERE ELEZIONI finchè non vince il candidato che piace a loro… : - )

    Scritto da Gianluca [LdO] | Gennaio 27, 2006, 11:38

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook