// post...

For a better life

Sequestri eccellenti

16 anni fa in una buca nel tufo, costretto al buio per 113 giorni, liberato e, a seguito della vicenda, famoso. Oggi volontario, in una casa finta, davanti allo sguardo guardone di milioni di noi poveretti.
La vicenda di Augusto De Megni, prima sequestrato-bambino e poi personaggio da Grande Fratello, è emblematica dei tempi che corrono: prima il sequestro ti conduceva fuori dal mondo per poi concederti due soldi di popolarità involontaria, quale misero indennizzo; oggi il sequestro, volontario,  ti porta nel mondo e ti paga in gettoni di vippismo da rotocalco.
Oggi i sequestrati siamo noi, e dal buco della serratura cerchiamo di capire ciò che avviene là fuori, nel mondo di quelli che contano.

Nessun tag associato a questo articolo

Commenti

Un commento per “Sequestri eccellenti”

  1. da notare che per entrare ha dovuto battere un sardo…

    Scritto da diderot | Gennaio 22, 2006, 20:51

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook