// post...

Nemmeno un dio per pisciare

Frocio pezzo di merda

“Sarà punito con la reclusione fino a 3 anni chiunque inciti a commettere o commette atti di discriminazione fondate sul sesso, la razza o l’origine etnica, la religione o le convinzioni personali, gli handicap, l’età o le tendenze sessuali”.

Sono contento che Mastella, la Binetti e gli altri caritatevoli cristianucci siano venuti al dunque.
La minaccia di far cadere questo povero governo si basa finalmente non su aleatorie questioni economiche, non su diritti dei lavoratori o su pensioni da rintuzzare. Finalmente sono riusciti a far emergere lo spessore della proposta politica di un intero movimento di persone. Di una intera storia millenaria.
Finalmente si sono ricongiunti appieno con la tradizione virtuosa di santi ed esimi pensatori.
Perché, dicono gli aureolamuniti, i grandi temi sollecitano non soltanto la nostra intelligenza ma anche la nostra coscienza. E dunque che cada pure il governo. Che si mandino a cacare alleanze e programmi e si faccia santa chiarezza.

Perché con i comunisti e gli estremisti si può financo giungere a patti se c’è da far beneficenza a qualche povero operaio in attesa di purgatorio, ma quando si toccano i nervi scoperti della questione etica non si può mica cedere dimessi come scolarette di fronte alle mani sul culo di qualche invertito. C’è da tirar fuori palle e acquesante.
Ché qui si vuol tornare indietro di tremila anni.
Così, con uno sberleffo di emendamento che d’un tratto impedisce di professare credi e legittime opinioni.

Impedisce, orrore, di dire liberamente che quel malato di mente è un povero coglione, o che quell’ebreo è un errore genetico. Persino che un africano è, evidenza delle evidenze, uno sporco e puzzolente negraccio stuprapecore.
E la libertà personale?
E anni di lotte di Himmler e Torquemada? Se ne vanno tranquillamente nel cesso della storia. Scherziamo?
E’ qui che un cattolico deve intervenire.
Cada pure il governo e cadano gli appalti sull’immondizia di Ceppaloni, deve intervenire. Gli elettori coscienziosi capiranno, la camorra, oh la camorra, capirà. Ma se uno è cresciuto a ostia e coratella deve fermare questa deriva liberticida. Solo così le eucaristiche boccucce potranno continuare a santificare il nome di quel leccafighe di un nazareno, solo così potranno continuare a urlare “frocio pezzo di merda!” tra un laudamus e un osanna, “frocio pezzo di merda” nelle stamberghe e nelle sagrestie.
Perché, sia chiaro, tra frocio e pezzo di merda l’offesa è frocio, non pezzo di merda.
Tra Socrate e Mastella, l’offesa è quella checca di Socrate, l’errore è quel culattone di Pasolini. Mastella no, non è offensivo, non è un errore. La Binetti si può dire.
Se sei cattolico non puoi essere mica frocio, su, andiamo! Magari solo pezzo di merda.

Tags: , , ,

Commenti

12 commenti per “Frocio pezzo di merda”

  1. La cosa buffa è che Mastella presentò a luglio un DDL con lo stesso identico testo che ora critica.

    Il relativismo al potere : - )

    Scritto da Titollo | Dicembre 8, 2007, 13:14
  2. Giusta la chiosa: potremmo anche noi continuare a trattarli per i pezzi di merda che sono. Senza per questo finire in galera.

    Scritto da Giordano | Dicembre 8, 2007, 13:17
  3. se quei froci dei ragazzetti fanno tante storie a farsi benedire non sarà mica colpa dei preti?? va a finire che sennò qualcuno possa accusarli di discriminazione!

    Scritto da azael. | Dicembre 8, 2007, 13:28
  4. Attenzione, non confondiamo la libertà di dire: “I gay (o gli ebrei, ecc.) sono sbagliati per natura”, che dev’essere sempre garantita (anche se personalmente la trovo una posizione sbagliata) con la “libertà” di licenziare, picchiare, insultare per strada, incitare alla violenza contro una persona che abbia determinate caratteristiche. Il confine è labile, ma neanche poi tanto. Ricordo che in Svezia, che ha già una legge del genere, un pastore protestante è stato portato in giudizio e assolto perché aveva chiamato i gay “un cancro nel corpo della società” con le parole della Bibbia, e questo è legale, perché la libertà di religione continua a prevalere. La stessa cosa succederebbe in Italia se fosse approvata questa legge.

    Scritto da Lorenzo | Dicembre 8, 2007, 14:30
  5. mah, in Italia si continua a discutere di provvedimenti che negli altri paesi sono già in vigore da diversi anni e, spesso, introdotti da governi di centro destra… la discriminazione (autodiscriminazione) è quella contro l’italia

    Scritto da wagadoo | Dicembre 10, 2007, 09:39
  6. scusa … visto da un altro punto di vista, ma quante belle parolacce liberatorie hai potuto scrivere. ora lo faccio anch’io! ciao cio da cicolita

    Scritto da cicolita | Dicembre 12, 2007, 14:58
  7. @cicolita: è taaanto libbbberatorio….

    Scritto da Azael. | Dicembre 12, 2007, 17:10
  8. Per Lorenzo: sarà perché io sono gay, ma anche dire “i gay sono sbagliati per natura” mi sembra una di quelle cose la cui libertà di affermazione in una democrazia sana non dovrebbe essere garantita… Cosa vuol dire “sbagliati”? Sbagliati per chi o per cosa? E cosa vuol dire “natura”? La mia natura mi dice che io sono perfettamente giusto così. Queste non sono affermazioni la cui libertà va garantita. Proviamo a pensarci un attimo, a pensare anche ad affermazioni come “i neri sono per natura meno intelligenti” o “la razza ariana è superiore”. Io penso che qualunque affermazione NON SCIENTIFICA (vale a dire non strettamente basata sulla realtà dei fatti, e/o contenente giudizi di valore espliciti o impliciti), soprattutto se lesiva della dignità di persone o gruppi, non ha libertà che debbano essere garantite. Si garantisce la verità, non l’opinione infondata né tanto peggio la mistificazione. Se poi queste u

    Scritto da Carlo. | Dicembre 31, 2007, 00:18
  9. *** fine del messaggio precedente *** Se poi queste ultime sono anche offensive, è proprio questo il caso in cui si parla di discriminazione

    Scritto da Carlo | Dicembre 31, 2007, 00:21
  10. @carlo: e io condivido e benedico questa tua opinione ;) grazie per il contributo

    Scritto da Azael. | Dicembre 31, 2007, 00:28
  11. Ma voi siete tutti scemi!!!..chi cazzo la scritto quel testo???..e pensandoci bene sono scemo anche io che mi metto a risponderti!!..un errore gentico???..sporco e puzzolente negraccio stuprapecore??..Ma fatti curare demente, che nn pochi problemi al cervello ce l’hai te brutto decelebrato!!..perchè tra frocio e pezzo di merda l’offesa sei te che sei ancora al mondo!!..libertà di opinione??..dovrebbero addirittura incentivare e pagare la gente per offendere te che nn capisci un cazzo!!..Hai un cervello così piccolo che un’idea per uscire deve fare manovra!!..Vuoi un consiglio che ti sollevi?..IMPICCATI!!..

    Scritto da Guglielmo | Marzo 11, 2008, 00:00
  12. @Guglielmo: la cosa buona è che riesco ancora a stupirmi di fronte ai miracoli dell’epistemologia

    Scritto da azael | Marzo 11, 2008, 08:43

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook