// post...

For a better life

Lei ride

Io non sopporto i servizi sulla moda, sul cinema, sulle notizie divertenti. Non sopporto le interviste alle star, in cui la giornalista, in genere una 50enne bionda con rughe a rilievo, fa delle domande cretine e poi ride. Senza ascoltare la risposta. Pone il microfono e  comincia a disegnarsi un sorrisino del cazzo sulla faccia.
Chiede se questo sarà l’anno della trasgressione e ride.
Domanda al divo di hollywood cosa gli piace dell’Italia e ride. La star potrebbe dire qualsiasi cosa: mi piacciono gli spaghetti, sono un deficiente, ho una bomba nella cintura, è appena stata sterminata la tua famiglia. Tutto. E lei se ne frega e ride. Perchè sa che quel servizio deve allietare quei quattro poveretti che si sono sorbiti il servizio sul monito del papa e quello sulla crisi dell’Alitalia. E sa che un bel sorriso ci sta proprio bene, perchè quelli sono argomenti frivoli di cui bisogna sorridere. E’ il lato bello della vita: la moda, il cinema, le cazzate. E lei ride. Ride  per noi, la vacca. Come se noi non sapessimo che per fare quel servizio inutile c’è chi le ha pagato pure la trasferta.
Si dirà: ma è il suo lavoro.
Sì, ma che almeno non rida.
Si presenti con la faccia austera e la ricrescita bianca sulle tempie, e avrà tutta la mia stima. Chiederà a Tom Cruise se gli piacciono gli spaghetti e intanto si toglierà con mestizia il cerume dalle orecchie. Presenterà la nuova collezione dello stilista coprofobo di Joahannesburg e con una mano si affretterà a pulire i fagiolini in una bacinella grigia.
Le sue povere cose alla fine me le avrà dette lo stesso, il monito del papa avrà avuto il suo contrappeso.
Ma per entrambi sarà stato chiaro che, merda di un mondo,  nemmeno questo sarà l’anno della trasgressione.

Nessun tag associato a questo articolo

Commenti

3 commenti per “Lei ride”

  1. Ti consiglio di diinuire un po’ la larghezza dell’area di testo degli articoli…si fa una gran fatica leggere righe così lunghe.

    Scritto da Lox | Maggio 16, 2007, 21:10
  2. ieri in un TG serio è passato un servizio su Lapo. Si lui.
    Il motivo del servizio era che Vogue gli aveva dedicato uno speciale. Si, a lui.
    Perchè lo ritengono l’uomo più alla moda del mondo. Lui.
    Uno che si faceva inculare da Patrizia.
    Alla moda perchè veste un pantalone tigrato sotto ad una giacca elegante.
    (lo confesso, non era un TG serio, era il TG5)

    Scritto da Mirco | Maggio 17, 2007, 10:47
  3. ora che sono trascorsi alcuni anni dalla tragedia di new york ho deciso di raccontare alcuni fatti avvenuti al inizio degli anni 90.quando frequentavo le scquole medie parlai casualmente del inizio della 4 guerra mondiale nel settembre 2001 ed inviarono 2 esperti che manifestarono scetticismo l’uno livore l’altro,che diceva di essere un collaboratore dei servizi segreti.successivamente quando frequentavo le scquole superiori dissi che i membri della banda della uno bianca erano poliziotti,per rivalsa mi segnalarono al ministero del interno che apri un fascicolo su di me,in seguito arrestarono i savi.iniziarono cosi a considerarmi un loro confidente ed a interessarsi a quello che sapevo,dissi loro che nel settembre 2001 dei terroristi sauditi avrebbero dirottato degli aerei di linea e li avrebbero schiantati sulle twin tower,che in seguito ci sarebbero stati altri attentati in varie parti del mondo,tra cui la stazione di madrid e il metro di londra.successivamente mi dissero che le mi

    Scritto da lolli gabriele | Maggio 22, 2007, 18:06

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook