// post...

For a better life

Sì, riprodursi

Li vedi scorrazzare nei parchi sotto gonne di mamme giovani e sorridenti. Li vedi giocare con le loro macchinine e con le pistole ad acqua, tirare la coda ad un cane e arrancare incerti sotto il piano della dispensa. Ti fanno tenerezza e pensi che prima o poi dovrai anche tu deciderti a riprodurti. Di moltiplicarti, dividerti, fare somma. Li vedi sorriderti e pensi che sì, sono simpatici. Son belli e brutti, ma simpatici. Biondi e scuri, piagnucolosi e fintamente severi, ma fanno tenerezza. E pensi che magari uno di quelli potrebbe portarsi dentro qualcosa di te, del meglio di te. E questa cosa ti fa inorgoglire come fosse vera. Li guardi giocare col telecomando ma un’inquietudine ti assale. Tra quei piccoli corpicini morbidi e divertenti, dietro quegli occhi innocenti e spensierati ci vedi il velo di qualcosa di inaspettato. E pensi che sì, riprodursi, certo. Bravo.
E se lì dentro si nascondesse un mastellaaa???

Nessun tag associato a questo articolo

Commenti

2 commenti per “Sì, riprodursi”

  1. un pericolo troppo elevato anche solo per pensare di correrlo: il gioco non vale la candela.
    (”questa è sparta” - cit. :)

    Scritto da S. | Agosto 29, 2007, 14:45
  2. allora capisci Erode.

    Scritto da ivan | Agosto 30, 2007, 16:35

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook