// post...

Timesnewroman

Le cose che uno non scrive

Le cose che uno non scrive poi vanno tutte in un posto, che per comodità chiameremo il posto in cui vanno le cose che uno non scrive, e si alleano tra loro per nuocere a quell’uno che non le ha scritte. Le cose che uno non scrive, infatti, sono tutte in fila, la mattina, e aspettano l’assegnazione delle persone che dovranno scriverle, tipo quando gli extracomunitari si mettono ai bordi delle strade per aspettare i caporali che dovranno portarli a raccogliere pomodori. E sono ansiose e speranzose, le cose che aspettano di essere scritte. Poi a una magari capita un baricco, a una un operatore delle poste, a una garcia marquez, a molte nessuno. E rimangono lì per qualche minuto, spaesate e deluse, e poi vanno nel solito posto, quello in cui vanno le cose che uno non scrive. E si fanno forza, e odiano. Odiano di odio cattivo, rancoroso. E si ripromettono di mettersi di traverso la prossima volta che saranno scritte, di aggiungere significati stupidi, di presentarsi in tutta la banalità che le cose scritte, normalmente, hanno. Poi stanno un po’ lì, a farsi il sangue cattivo, e la mattina dopo pronte di nuovo in fila, ma con una speranza meno luccicante, più matura e disincantata, come le lampadine impolverate. E magari capitano, quel giorno, a Garcia Marquez, e allora si dicono, beh cazzo. Poi va a finire che magari quel giorno Garcia Marquez, che non è che lui sta sempre lì a scrivere cose fenomenali, è il giorno che deve scrivere il modulo per l’allaccio del gas

Nessun tag associato a questo articolo

Commenti

2 commenti per “Le cose che uno non scrive”

  1. io sinceramente sono più preoccupata delle cose che uno non scrive che arrivano, che ne so, a moccia mentre scrive un “libro”, che non dalle C.C.U.N.S. che arrivano a garcia marquez mentre scrive il modulo dell’allaccio del gas :D

    Scritto da sally | Maggio 28, 2010, 10:57
  2. Suggestivo, ma l’universo non esiste se non c’è nessuno a pensarlo!

    Scritto da Luca | Giugno 13, 2010, 19:16

Scrivi un commento

Ultimi commenti

  • st patricks day shirts calgary: pregancy is quite critical and also requires more of your time so...
  • menta: Ciao popolo del formaggio no. Io rispetto chi lo mangia ma anche chi non lo ritiene cibo...
  • Giulio: Ciao a tutti. Volevo chiedere una cosa un pò particolare, a me i formaggi stagionati non...

Poesie da decubito su Facebook